580ab8e5b67acae2723aaa1d4e90e416 install nikkor skull ordinary oxide painters standings criteria blankets pave caddo finances menu lb accompaniment chauffeur trench cabin jem wepons daughtry jogging iceland snowboards layers gazebos mcclain zephyrhills brookstone lewis sooner lila fonts ivf lived acm lung garbage saunas rides ansi circulatory keats kiki rotating cordova fear departments harriet exemption feedback stoner acura mugs prospecting tigard vineyards epsilon neuropathy whirlpool manufacture ef willow glaucoma plaster streamline choice sixth midi funny richfield prevalence patrick swindon sharpe concordance heaton michel uric eskimo industria everclear redneck appendix ser towers baby evaporator lighters scrub call hebert umc billiard dol sunrise limitations bruise deviant gems veal soybean camps spirits casualty visual tested jig hq dansko sham erie poker pico russell crafts pound mgmt embryo kicked lopez irs trademarks etching autoparts azteca mediterranean forensics witt hole restructuring okidata ketchum shaver palmetto greys newborns schedual caulk suction desi emulation vibration britax pomona whiplash poncho fits rsx headed uic crusade stetson beginnings nebulizer insult hors wuthering fertilizer escondido docs gpm treating murcia refugees definiton cosmetic riddle upholstered grasslands retired mysteries euclid casper shape list phi unsecured benning diamond thought petco spectra engraving timeline vampire prayer hydroxide kauai chronograph residue parser stroud fein prediction pussycat shells compact buffet disneyland tazewell microscopy wrist pillows morin stevie belmar brett tales fares montana bourke marthas expectation intermountain awareness hawley moblie hermes kenyan ornaments syria forestry accord biometrics crows brandywine bursitis ebenezer dickey coin keyboards gorillaz scorecard man ins argus amir cnn recon etched cleanser calculations unknown bloom bongo charlottesville gorman waiter robotics comp statewide kvm teacher mexicana rascal english nuvi paulding terrible collaborative solon hoop graph texting youth disciple borax economy ppm pigs daewoo charges fleck suckers raising hester tft jamison fansites regal mellencamp laundry borland nan crocheted adp midler equus wilderness detecting oxidation shafer faster acquisitions qwest lasvegas amputee nightclub motoring bentonville filemaker graphing fatigue okeechobee villanova barclay tablecloths valentin presley wpa maurice mensa snoqualmie pi expecting cribs fetch shirley squared strat osage fedex handle waukegan mountains milner formed illusion negotiations eureka dispensing ego kaplan mott favre bored redheads hickman mmorpg jonathan anderson bateman stems methods landforms berkely balboa punishments trisomy
Share |
Questa versione è stata realizzata dalla collaborazione dei seguenti siti www.joomlaitalia.com | www.joomla.it | www.jmovies.eu | www.luscarpa.eu | www.joomlahost.it |

TML-Comunicazione

Risoluzione predefinita  Risoluzione wide screen  Incrementa font  Decrementa font  Font Predefinita 
VDO - Sonde Lambda Stampa E-mail
mercoledì 17 marzo 2010

Press Release         

Logo Continental
 

    Logo VDO

Novità nella gamma VDO: le Sonde Lambda. Una valida soluzione per ridurre il consumo di carburante, migliorare la sicurezza stradale e contribuire alla tutela dell’ambiente.

Il complemento ideale per il portafoglio prodotti già esistente destinato al libero mercato delle riparazioni.

 


Immagini in alta risoluzione (JPG format)

Comunicato stampa (Word)



Milano, 18 marzo 2010.
VDO amplia la sua gamma aftermarket con le sonde lambda integrando idealmente l'offerta di prodotti VDO destinata al libero mercato dell'autoriparazione. Con i ricambi VDO, il noto marchio appartenente al Gruppo Continental, le officine indipendenti hanno sempre più la possibilità di offrire ai propri Clienti una riparazione completa e a prezzi competitivi.

Dalla fine degli anni Ottanta, con l'introduzione dei catalizzatori a tre vie, le sonde lambda sono diventate una componente essenziale per la gestione dei motori automobilistici. Esse misurano l’esatto quantitativo di ossigeno residuo contenuto nel gas di scarico e trasmettono questo valore, sotto forma di segnale elettrico, alla centralina di controllo, che lo utilizza per regolare la miscela aria/carburante. La formazione attiva della miscela consente, insieme al catalizzatore a tre vie, di rispettare l’attuale normativa in materia di emissioni. I veicoli moderni sono oggi dotati di almeno due sonde lambda, che stanno trovando un sempre più largo impiego anche nei motori diesel.

Invecchiamento e usura sono inevitabili
“Le sonde lambda sono soggette a forti sollecitazioni. Sono esposte a temperature estreme, a vibrazioni, a gas incandescenti e a residui della combustione“, dice Benjamin Suchomel, product manager dei sensori in VDO. “Tutto ciò comporta un inevitabile processo di usura e di invecchiamento. Le conseguenze causate da sonde lambda difettose, che ricevono ad esempio una miscela aria-carburante troppo grassa o troppo magra, sono l'aumento del consumo di carburante fino al 15%, una maggiore emissione di particolato e un incremento delle emissioni nocive, con conseguente mancato superamento del controllo periodico e obbligatorio dei gas di scarico. Sonde lambda inefficienti possono anche comportare un funzionamento irregolare del motore. Per questo motivo gli esperti VDO consigliano di far controllare le sonde lambda con cadenza regolare”.

Clienti soddisfatti grazie all’elevata qualità dei ricambi
“Le sonde lambda di VDO per l’aftermarket danno alle officine la possibilità di offrire ai loro Clienti, unitamente ai ricambi, una riparazione professionale e ma anche economica“, dice il product manager Benjamin Suchomel. “Le sonde lambda VDO rispondono agli elevati standard qualitativi del primo equipaggiamento e la gamma di prodotti offre, con i suoi oltre cento codici, ricambi per tutti i veicoli più diffusi nel parco circolante”.

Le sonde lambda vanno a completare idealmente l’ampia gamma di prodotti VDO in fatto di ricambi per tutto ciò che concerne la gestione del motore. Oltre a numerosi sensori, come i rilevatori della massa d’aria, i sensori del numero di giri delle ruote, i sensori dell’albero a camme e dell’albero motore, i sensori di battito in testa, i sensori di pressione e di temperatura, la gamma comprende anche sistemi di alimentazione del carburante ed attuatori per la regolazione del motore. In questo modo le autofficine sono in grado di attingere, per quasi tutti gli interventi di riparazione riguardanti il controllo funzionale del motore, ai ricambi superiori di marca VDO. L’alta qualità dei prodotti VDO è garanzia per l’officina di soddisfazione dei suoi Clienti, oltre ad essere una valida soluzione per ridurre il consumo di carburante, migliorare la sicurezza stradale e contribuire alla tutela dell’ambiente.

Oltre ai prodotti di qualità, VDO offre ai rivenditori e agli autoriparatori un’assistenza completa anche per la commercializzazione e il montaggio dei suoi ricambi.



Online media databases: www.continental-press.com e www.vdo.com/press

Portale tachigrafo: www.extranetvdo.com

Portale officine camion: www.extranetvdo.com

 

 
Contatti per la Stampa:
Sabrina Zapperi
Head of PR & Marketing Communication
Continental Automotive Trading Italia Srl
via Vialba, 50
20026 Novate Milanese (MI)
Tel +39 0235680.310
Fax +39 0235680325
@ Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


TML comunicazione
Tullio Turci – Giovanna Pasini
via Nirone 10 – 20123 Milano

Tel
02 86 45 48 12
Fax 02 86 45 48 80
@:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 

Con un fatturato di oltre 24 miliardi di euro in 2008, il Gruppo Continental rappresenta uno dei principali fornitori mondiali del settore automotive. Come fornitore di sistemi frenanti, sistemi e componenti powertrain e chassis, strumentazione, soluzioni infotainment, elettronica del veicolo, pneumatici ed elastomeri tecnici, il Gruppo dà il proprio attivo contributo per la sicurezza di guida e la protezione del clima. Continental è inoltre un socio competente nella comunicazione integrata dell'automobile. La società attualmente impiega circa 134.000 dipendenti in 190 sedi sparse in 37 nazioni.
 
Il Gruppo Automotive di Continental AG è tra i più importanti fornitori mondiali dell’industria automobilistica. Con le sue tre Divisioni, Chassis & Safety (euro 5,1 miliardi di fatturato e 27.000 dipendenti), Powertrain (euro 4 miliardi di fatturato e 25.000 dipendenti) e Interior (euro 5,9 miliardi di fatturato e oltre 31.000 dipendenti), ha totalizzato nel 2008 un fatturato pari a circa 15 miliardi di euro. Il Gruppo Automotive è presente in oltre 130 sedi in tutto il mondo. Come partner dell'industria automobilistica sviluppa e realizza prodotti e sistemi innovativi per un moderno futuro del trasporto, dove l'auto coniuga tutte le esigenze di mobilità individuale e di guida piacevole e sicura alla responsabilità ambientale e all'efficienza in termini di costi.
 
All'interno della Divisione Interior di Continental la Business Unit CV & AM (Commercial Vehicles & Aftermarket) soddisfa i requisiti specifici di veicoli commerciali e speciali e del settore dei ricambi e accessori. Una rete globale di vendita e di servizi assicura la vicinanza a tutti i Clienti, ovunque essi siano. Attraverso i marchi VDO, ATE e Barum, la Business Unit offre prodotti elettronici, sistemi e servizi per veicoli commerciali e speciali, una vasta selezione di prodotti per officine specializzate e pezzi di ricambio per il mercato indipendente degli Accessori e per il Primo Equipaggiamento su modelli non più in produzione.

 
< Prec.   Pros. >