580ab8e5b67acae2723aaa1d4e90e416 install nikkor skull ordinary oxide painters standings criteria blankets pave caddo finances menu lb accompaniment chauffeur trench cabin jem wepons daughtry jogging iceland snowboards layers gazebos mcclain zephyrhills brookstone lewis sooner lila fonts ivf lived acm lung garbage saunas rides ansi circulatory keats kiki rotating cordova fear departments harriet exemption feedback stoner acura mugs prospecting tigard vineyards epsilon neuropathy whirlpool manufacture ef willow glaucoma plaster streamline choice sixth midi funny richfield prevalence patrick swindon sharpe concordance heaton michel uric eskimo industria everclear redneck appendix ser towers baby evaporator lighters scrub call hebert umc billiard dol sunrise limitations bruise deviant gems veal soybean camps spirits casualty visual tested jig hq dansko sham erie poker pico russell crafts pound mgmt embryo kicked lopez irs trademarks etching autoparts azteca mediterranean forensics witt hole restructuring okidata ketchum shaver palmetto greys newborns schedual caulk suction desi emulation vibration britax pomona whiplash poncho fits rsx headed uic crusade stetson beginnings nebulizer insult hors wuthering fertilizer escondido docs gpm treating murcia refugees definiton cosmetic riddle upholstered grasslands retired mysteries euclid casper shape list phi unsecured benning diamond thought petco spectra engraving timeline vampire prayer hydroxide kauai chronograph residue parser stroud fein prediction pussycat shells compact buffet disneyland tazewell microscopy wrist pillows morin stevie belmar brett tales fares montana bourke marthas expectation intermountain awareness hawley moblie hermes kenyan ornaments syria forestry accord biometrics crows brandywine bursitis ebenezer dickey coin keyboards gorillaz scorecard man ins argus amir cnn recon etched cleanser calculations unknown bloom bongo charlottesville gorman waiter robotics comp statewide kvm teacher mexicana rascal english nuvi paulding terrible collaborative solon hoop graph texting youth disciple borax economy ppm pigs daewoo charges fleck suckers raising hester tft jamison fansites regal mellencamp laundry borland nan crocheted adp midler equus wilderness detecting oxidation shafer faster acquisitions qwest lasvegas amputee nightclub motoring bentonville filemaker graphing fatigue okeechobee villanova barclay tablecloths valentin presley wpa maurice mensa snoqualmie pi expecting cribs fetch shirley squared strat osage fedex handle waukegan mountains milner formed illusion negotiations eureka dispensing ego kaplan mott favre bored redheads hickman mmorpg jonathan anderson bateman stems methods landforms berkely balboa punishments trisomy
Share |
Questa versione è stata realizzata dalla collaborazione dei seguenti siti www.joomlaitalia.com | www.joomla.it | www.jmovies.eu | www.luscarpa.eu | www.joomlahost.it |

TML-Comunicazione

Risoluzione predefinita  Risoluzione wide screen  Incrementa font  Decrementa font  Font Predefinita 
La mia storia con Samuel Beckett a Portobello - Ospite del Piccolo Teatro Stampa E-mail

 

Comunicato stampa     

 

"La mia storia con Samuel Beckett a Portobello"

ospite del Piccolo Teatro



Milano, 26 ottobre 2010 – Nel Chiostro della storica sede del Piccolo Teatro di Milano in via Rovello 2, ora Teatro Grassi, sarà ospitata dal 7 novembre una selezione di 8 fotografie tratte dalla mostra "La mia storia con Samuel Beckett a Portobello" di Margherita Lazzati, appena conclusa nello spazio milanese ready-made, editore del catalogo.





 La locandina della mostra
 al Piccolo Teatro Grassi


In 8 fotografie a colori, stampate in grande formato e montate su alluminio, si ripropone l'incontro di Margherita Lazzati con Samuel Beckett, sorpreso a Londra in un murale di Alex Martinez a Portobello. La suggestiva cornice espositiva del chiostro bramantesco appena restaurato, offrirà al pubblico un susseguirsi di immagini che testimoniano una storia di 4 anni di scatti.

 


 Una delle immagini esposte
 nel Chiostro del Piccolo Teatro Grassi


Mentre una fotografia, offerta da Margherita Lazzati al Piccolo Teatro, sarà invece esposta dal 9 al 14 novembre nel foyer del Teatro Strehler per tutta la durata della rappresentazione di "Giorni Felici" di Samuel Beckett diretto da Robert Wilson.





 L’immagine esposta
 nel foyer del Teatro Strehler


Una storia che, come descrive Margherita Lazzati, in questo arco di tempo si è trasformata in una sorta di esperienza di vita e di morte: "Catturata dall’intenso sguardo del murale di Alex Martinez, era inevitabile che, con il trascorrere del tempo, io mi immedesimassi con il suo 'Godot': lui era là, su quel muro, e io, ad ogni approdo londinese, mi sentivo come attesa. Era un incrocio di sguardi, senza parole. O meglio, le parole, in un certo senso, erano gli scatti della mia macchina fotografica. Ad ogni incontro trovavo quel volto sottilmente mutato, quasi corroso, come se, più che per l’inevitabile degrado atmosferico, fosse l’indifferenza frettolosa della vita di quartiere che lo stava disfacendo. Giungendo fino ad essere vittima dello sfregio di altri writers. Una delle ultime volte che l’ho incontrato, ricordo di avere notato una sorta di ecchimosi grafica su un occhio che preannunciava la scomparsa definitiva di quello sguardo".
 




 Margherita Lazzati
 Foto Attilio Rossetti


"La mia storia con Samuel Beckett a Portobello", questo è anche il titolo del libro, in edizione bilingue. Trenta immagini a colori con i contributi di Anna Ferrante (autrice anche delle didascalie delle foto in forma di poesie Haiku), Gabriele Miccichè, Alessandro Mininno, Maurizio Panti, Mario Perazzi, e Simone Baudo distribuito nelle librerie da PECORINI Srl – Editori e Librai (www.pecorini.com).
 





 Margherita Lazzati
 Foto Simone Baudo


Creativa in una Agenzia di comunicazione, Margherita Lazzati (www.margheritalazzati.it) vive e lavora a Milano, sua città natale. Ama viaggiare e da sempre coltiva la sua passione per la fotografia come fotoamatore. Il suo curriculum include numerose partecipazioni a concorsi fotografici nazionali e internazionali, che le sono valsi prestigiosi premi e segnalazioni. Ha partecipato a mostre collettive e personali e alcune foto sono state pubblicate su riviste e periodici. Tutti i suoi scatti sono privi di postproduzione.
 

Scarica il comunicato stampa (Word document)

Scarica le immagini della mostra in alta risoluzione (zip formato)

 


Ufficio stampa:
TML Comunicazione – Giovanna Pasini
via Nirone, 10 - 20123 Milano
t. +390286454812
f. +390286454880
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >